Scrivere un blog

Perché è importante avere la sezione del blog nel proprio sito web?

sito web perche
La pagina del blog è una sezione di un sito web nella quale si pubblicano articoli inerenti ad una determinata tematica, per condividerli con un pubblico interessato. Si potrebbe pensare che scrivere un blog e pubblicare periodicamente articoli, sia una perdita enorme di tempo, che non ci apporterà alcun beneficio e che le persone, lo fanno solo ed unicamente per hobby. In alcuni casi effettivamente è così, ovvero, le persone scrivono articoli di blog per far conoscere determinati temi al pubblico della rete, esclusivamente per passatempo, trovando soddisfazione nel condividere le proprie conoscenze. Ma la sezione del blog in un sito web, ha una funzione molto più importante che condividere semplicemente dei contenuti ad un pubblico, ovvero, attrarre il pubblico della rete al nostro sito web, in modo che ci visitino e possibilmente ci contattino e comprino. Bisogna sapere, che molte volte l’utente, cerca sui motori di ricerca delle determinate soluzioni ai suoi problemi ed incontrando un’articolo capace di risolvere il suo dilemma, lo porterà ad approfondire le soluzioni che potrebbe adottare, visitando il sito.

Esempi dimostrativi di come il blog attrae visite

Facciamo l’esempio di un sito web di uno studio commercialista, il quale al suo interno ha una sezione del blog, con diversi articoli, tra cui uno che parla del tema legato agli aiuti per Covid-19 alle imprese; ecco, adesso invece, mettiamoci nei panni di un’impresario che ha avuto un brusco calo del fatturato, dovuto a diverse problematiche per Covid-19. In questo caso l’impresario potrebbe cercare su Google “aiuti imprese Covid-19” per provare a trovare una soluzione al suo problema; ed incontrando come risultato l’articolo scritto dallo studio commercialista, sarà incentivato a leggerlo, per poi informarsi sul servizio che lo studio offre, possibilmente contattandolo. Come abbiamo potuto capire, un articolo di blog si dirige ad un pubblico diretto che sta cercando quel determinato tema/soluzione in particolare e questa è una grande opportunità per il nostro sito web, dato che i risultati della ricerca dell’utente si ristringeranno in un campo molto ridotto in cui uno dei pochi risultati presenti, potrà essere il nostro. L’utente, trovando giusto la risposta alla sua ricerca, sarà sicuramente interessato ad informarsi sui servizi che offriamo per risolvere le sue difficoltà. In questo modo, si riesce ad avere molta più probabilità che gli utenti ci incontrino come risultato, ma soprattutto che ci contattino per risolvere quel determinato quesito, per il quale hanno iniziato la ricerca in Google. Ora, facciamo l’esempio che lo stesso studio commercialista, nel suo sito web non abbia la sezione del blog e quindi non abbia articoli inseriti, ma citi comunque gli aiuti per Covid-19 alle imprese, all’interno della home; che cosa succederebbe?! E’ semplice, per ogni articolo e pagina che si crea all’interno del sito web, si genera una URL, la quale si indicizzerà in Google e che quindi apparirà come risultato di ricerca. Lo stesso non succede per una semplice frase citata all’interno del contenuto del sito, in quanto non verrà generata una URL e di conseguenza non verrà indicizzato in Google quel determinato paragrafo. Quindi, in questo caso l’impresario, cercando “aiuti imprese Covid-19” non troverà lo studio commercialista, o meglio, non gli apparirà come primo risultato, se non che come uno degli ultimi, dato che sì, cita gli aiuti per Covid-19 alle imprese, ma non ha una URL in particolare che parla di questo tema. Google infatti, tiene molto in considerazione il tema che si tratta all’interno di ogni URL e più una URL è specifica su un determinato argomento, ricca di contenuto inerente e con titoli, meta titolo e meta descrizione ben descrittivi e ricchi di keyords, più la proporrà come risultato alla ricerca che l’utente ha effettuato su quel determinato argomento. Al contrario, più una URL ha un contenuto molto generico, nel quale si parla di argomenti diversi tra loro, più Google tenderà a non proporla come risultato della ricerca all’utente. Per questo motivo, avere una sezione del blog nel nostro sito web ed avere una gran quantità di articoli inerenti ai nostri servizi ed alle problematiche che possiamo risolvere, ci farà guadagnare una buona posizione in Google e ricevere una maggior visibilità. Più contenuto aggiungeremo al nostro blog più Google ci premierà, proponendoci al pubblico della rete.

Come utilizzare il blog

E’ consigliabile inserire la sezione del blog nella parte inferiore del sito web, ovvero nel footer, in quanto non vogliamo che il visitatore che entra direttamente al nostro sito, si distragga leggendo articoli di blog, dato che il nostro intento non è fargli leggere articoli, ma farci contattare perché compri. footer gdp Inserendo il link della sezione del blog nel footer infatti, si evita che l’utente che entra sul sito, trovi immediatamente questa pagina, potendosi concentrare di più su quello che sono i servizi che offriamo ed a contattarci. Sia chiaro, la sezione di blog continuerà ad esistere, ma semplicemente non sarà tanto visibile, proprio perché vogliamo che gli utenti che entrano direttamente al nostro sito ci contattino e comprino, mentre gli utenti che arrivano sul sito grazie ad un’articolo che hanno letto su Google, possano incominciare navigarvi dentro per poi contattarci e comprare. E’ una strategia di marketing al quanto semplice ma molto efficacie, se si vuole attrarre pubblico al sito web con l’obbiettivo di vendergli un servizio o un prodotto.

Titoli, meta titolo e meta descrizione

Come abbiamo menzionato prima per creare un’articolo di successo per Google, bisogna curare il contenuto che si scrive, andando ad inserire i titoli adeguati ed un meta titolo ed una meta descrizione ben descrittivi e ricchi di keywords. Ma cosa sono nello specifico questi elementi? Andiamo a scoprirlo… I titoli sono quelli che troviamo all’interno del testo di ogni URL e che evidenziano e distinguono i diversi paragrafi presenti, separandoli. Si distinguono in H1, H2, H3, H4, H5 ed H6, tra cui l’H1 è il titolo più importante in quanto, sarà quello che determinerà e comunicherà il tema della URL a Google, facendogli capire il contenuto, per poterlo proporre agli utenti. Titoli H Chiaramente questo titolo deve essere inerente e riassuntivo di tutto quello che è il contenuto della URL, andando ad utilizzare keywords frequentemente cercate, in modo da apparire più facilmente agli utenti come risultato. Inoltre, è importante utilizzare un unico titolo H1 per ogni URL, in modo da non confondere Google nel capire quale sia effettivamente il titolo principale di quella determinata URL. Mentre, gli altri titoli (H2, H3, H4, H5, H6) possono essere aggiunti in maggior numero, utilizzando sempre keywords inerenti e frequentemente ricercate, dato che non sono titoli principali ma sono titoli descrittivi, ovvero che presentano dei paragrafi o delle piccole sezioni e quindi, non tutto il contenuto, come nel caso del titolo H1. Il meta titolo e la meta descrizione sono nient’altro che i risultati che ci appaiono in Google quando facciamo una ricerca e che quindi, si generano per ogni URL che creiamo. Questi spazi vanno approfittati per creare un titolo ed una descrizione attrattivi, che possano chiamare l’attenzione dell’utente, spingendolo ad aprire il link. Bisogna pensare in un titolo corto e semplice, ma ricco di keywords e capace di far intendere che cosa si presenterà se si visita quella determinata pagina. meta titolo La stessa cosa vale per la meta descrizione, in quanto andrà riassunto in breve l’argomento trattato all’interno del link. Inoltre, è consigliabile inserire emoticon ed emoji all’interno del meta titolo e della meta descrizione, con lo scopo di poter attirare maggiormente l’attenzione degli utenti, grazie ai colori ed ai simboli rappresentativi che appariranno nel nostro risultato.

Crea la sezione di blog nel tuo sito web

Se stai pensando di creare un sito web o ne hai già uno creato con WordPress e ti interessa aggiungere la sezione del blog, per poter inserire periodicamente articoli inerenti alla tua attività o al tuo interesse, puoi contattare Nuvolab Studio. Creeremo una sezione del blog in cui potrai scrivere ed aggiungere autonomamente articoli di successo, i quali ti faranno guadagnare posizionamento e visibilità in Google, permettendoti così di ricevere più visite di possibili clienti interessati al tuo servizio. Richiedi adesso un preventivo personalizzato per la realizzazione del tuo sito o della sezione del tuo bolg a Nuvolab Studio! Contattaci –> info@nuvolabstudio.com
I 7 errori comuni presenti nei siti web che ti fanno perdere clienti

I 7 errori comuni presenti nei siti web

Iscriviti alla newsletter

web responsive

Calcola il costo di realizzazione della tua web!

Richiedi l'analisi gratuita del tuo sito web

Devi solamente compilare il seguente formulario e ti invieremo un PDF per e-mail con l’analisi del tuo sito web, completamente gratis e senza nessun impegno!

auditoria web